Crea sito
  sito personale    
 

 

| LECCE | SALENTO | PUGLIA | ITALY | 

 
   

 

     
 
 
  home > consulenze CTU

 
 
 
  C.T.U. - Consulente Tecnico d'Ufficio (del Giudice)  
     
 

Sono iscritto nell'Albo dei Consulenti Tecnici del Giudice (CTU) presso il Tribunale di Lecce e posso ricevere incarichi, previa autorizzazione della mia ASL, essendo pubblico dipendente.

 
     
 

Non posso ricevere incarichi in qualità di C.T.P. (Consulente Tecnico di Parte).

 
     
    Sono iscritto nei seguenti elenchi:  
 
- Collegio Prov.le di Lecce dei Periti Agrari e Periti Agrari Laureati “non esercenti” (pos. n. 35) .............................  
- Albo  dei Tecnici  Competenti  in Acustica Ambientale della Provincia di Lecce    
- Ordine delle Professioni Sanitarie della Prevenzione  ..........................................................................................   
  Inoltre componente:  
- N.I.R. (Nucleo Ispettivo Regionale della Puglia per attività ispettiva sanitaria)  .....................................................   
- Nucleo Regionale REACH e CLP ( sostanze e preparati pericolosi ed etichettatura sostanze chimiche) .................   
 
     
  Ho ricevuto incarichi di C.T.U. sia per perizie agrarie che in materia igienico-sanitaria ed ambientale.  
 

Alcune consulenze sono state richieste in sub-delega da altri professionisti , al fine di rispondere compiutamente ai quesiti del Giudice. Ciò a comprova che le  competenze dei Tecnici della Prevenzione, che a titolo di esempio si riportano, sono specifiche ed in sinergia con altri professionisti.

 
 

- Igiene degli Alimenti: Controllo Ufficiale, Autocontrollo (H.A.C.C.P.), Rintracciabilità, Etichettatura, ecc.
- Igiene Pubblica: pareri igienico-sanitari in materia di Edilizia abitativa, industriale, Piscine, ecc.
- Controllo delle strutture sanitarie e delle professioni sanitarie, nonché strutture di assistenza sociale, ecc.
- Igiene Ambientale: Smaltimento dei Rifiuti, Controllo degli Inquinanti: scarichi, emissioni atmosfera, acustica, ecc.
- Valutazioni di impatto ambientale, bonifica di siti contaminati, valutazione emissioni sonore, ecc.
- Controllo sulle attività per l'estetica della persona: Parrucchieri, Estetista, Tatuaggi, Piercing, ecc.
- Controllo dei prodotti Cosmetici, sostanze e preparati pericolosi;
- Igiene e Sicurezza Ambienti di vita e di Lavoro: Prevenzione e Protezione dei Lavoratori, Infortuni, ecc.
- Igiene e Sanità Veterinaria: controllo degli alimenti di origine animale, allevamenti, stalle, ecc.
- Normativa di settore e disciplina tecnica degli argomenti suindicati.

 
     
 

Con l'istituzione dell'Ordine dei Tecnici della Prevenzione,  i Tribunali dovranno rivedere le tipologie di incarichi da assegnare ad i vari professionisti a seguito delle competenze indicate nel D.M. 58/1997.

Si riportano di seguito gli ambiti previsti per i T.d.P. come indicato dall'art. 1, comma 3, del D.M. 58/97 :

3. Nell'ambito dell'esercizio della professione, il tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro:
a) istruisce, determina, contesta e notifica le irregolarità rilevate e formula pareri nell'ambito delle proprie competenze;
b) vigila e controlla gli ambienti di vita e di lavoro e valuta la necessità di effettuare accertamenti ed inchieste per infortuni e malattie professionali;
c) vigila e controlla la rispondenza delle strutture e degli ambienti in relazione alle attività ad esse connesse;
d) vigila e controlla le condizioni di sicurezza degli impianti;
e) vigila e controlla la qualità degli alimenti e bevande destinati all'alimentazione dalla produzione al consumo e valuta la necessità di procedere a successive indagini specialistiche;
f) vigila e controlla l'igiene e sanità veterinaria, nell'ambito delle proprie competenze, e valuta la necessità di procedere a successive indagini;
g) vigila e controlla i prodotti cosmetici;
h) collabora con l'amministrazione giudiziaria per indagini sui reati contro il patrimonio ambientale, sulle condizioni di igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro e sugli alimenti;
i) vigila e controlla quant'altro previsto da leggi e regolamenti in materia di prevenzione sanitaria e ambientale, nell'ambito delle proprie competenze.

 
     
 

   

 
 
 
 

webmaster: mario esposito

| home | privacy| contatti |

espositomario@altervista.org